Po… lenta! La polenta con la Slow Cooker

  • 2h 0m
    low
  • 2
  • facile

Quante volte avete rinunciato a mangiare un buon piatto di polenta perché non avevate il tempo e soprattutto la voglia di star li a girare e girare per un’ora o più. Finalmente con l’utilizzo della Slow Cooker potrete gustarvi senza alcuna fatica una polenta come la facevano le nostre nonne!

Ingredienti

  • 250 g di farina di mais Fioretto (a grana fina)
  • 1 l di acqua
  • Sale q.b.

Procedimento

  • Come al solito imburrate il fondo e le pareti della Slow Cooker per evitare che si formino delle crosticine in cottura sullo strato antiaderente della pentola.
  • Portate a bollore l’acqua precedentemente salata. Io l’ho fatto scaldando un pentolino sul fornello a gas, ma potete utilizzare il microonde, o la stessa Slow Cooker se la vostra pentola può andare direttamente sul fuoco.
  • Versate l’acqua nella Slow Cooker e girate con una frusta per creare un mulinello. Potete aumentare o ridurre di 100 ml la quantità dell’acqua per avere, secondo le vostre preferenze, una polenta più densa o più morbida.
  • Versate a pioggia la farina mescolandola con la frusta.
  • Cuocere per due ore a potenza LOW e mescolate un paio di volte durante la cottura.

Pochi gesti e zero fatica per questa polenta con la Slow Cooker. Finalmente un modo comodo per tornare ad apprezzare un piatto della nostra tradizione.
Per il condimento lascio scegliere a voi quello che si adatta meglio ai vostri gusti. Io stavolta ho usato del gorgonzola fuso, dello speck e l’immancabile spolverata di pecorino. Da leccarsi i baffi!

Se ti è piaciuta la ricetta Po… lenta! La polenta con la Slow Cooker segui Ricette Slow Cooker anche su Facebook, Instagram e Google+ e clicca qui per scoprire come muovere i primi passi con la tua Slow Cooker

← Precedente

Successivo →

Lascia un commento