Polpette al sugo

  • 8h 0m
    low
  • 6
  • media

Se sei alla ricerca di una buona ricetta per iniziare a utilizzare la tua nuova pentola Slow Cooker, eccone una che fa per te! Si tratta delle polpette al sugo, una ricetta che si presta a valorizzare un bel piatto di spaghetti, ma anche a farcire un gustoso panino da aggredire davanti alla Tv.

Neanche a dirlo, i bambini andranno pazzi per queste polpette soprattutto se come me, li coinvolgerai durante la preparazione. Approfitta delle loro manine!!!

Ingredienti

Per la salsa
  • 1 kg di passata di pomodoro
  • 3/4 di cipolla media, finemente tagliata a dadini
  • 1 foglia di alloro
  • 1 cucchiaino di zucchero
  • Peperoncino tritato q.b.
  • ½ cucchiaino di sale
  • ½ cucchiaino di pepe
Per le polpette
  • 1 tazza di pangrattato
  • ½ tazza di latte
  • 2 spicchi d’aglio tritati
  • 1/4 di cipolla media, tagliata finemente a dadini
  • 1/4 di tazza di prezzemolo fresco tritato
  • 1 cucchiaino di pepe appena macinato
  • 1 cucchiaino di sale
  • 1 cucchiaino di origano essiccato
  • ½ tazza di parmigiano grattugiato
  • 1 uovo grande
  • 400g di carne macinata di manzo
  • 400g di carne di macinato per salsiccia

Procedimento

  • Si comincia con il preparare la salsa. Impostare la Slow Cooker in modalità LOW, quindi aggiungere la passata di pomodori, la cipolla, la foglia di alloro, lo zucchero, i fiocchi di peperoncino, il sale e il pepe. Infine mescolare il tutto.
  • Si passa poi alle polpette. Mettere a bagno il pangrattato nel latte all’interno di una ciotola poi aggiungere gli altri ingredienti: l’aglio, la cipolla, le foglie di prezzemolo, il pepe, il sale, l’origano, il formaggio e l’uovo. Mescolare il tutto aiutandosi con una forchetta o con un mixer da impasto. Aggiungere la carne di manzo e di maiale e infine rimescolare il tutto con le mani.
  • L’impasto è pronto per essere lavorato quindi è il momento di bagnarsi le mani con dell’acqua e iniziare formare le polpette.
  • La misura delle polpette è una scelta personale. Per ottenere delle polpette molto piccole ma stupende per condire la pasta, il consiglio è di aiutarsi con un cucchiaino. Pizzicare circa un cucchiaino di carne, arrotolalo tra le mani e metterlo direttamente nella salsa.
  • Se alla fine alcune delle polpette fuoriescono dalla salsa non c’è problema, verranno immerse duramente la cottura.

Cottura delle polpette al sugo nella Slow Cooker

  • Mantenere l’impostazione della Slow Cooker in modalità LOW, coprire con il coperchio e lasciar cuocere per 8 ore (oppure circa 5 ore in modalità HIGH).

Le metterete nella pasta, le userete per farcire un panino? Qualunque sia la vostra scelta, questa diventerà una delle ricette che non farete mai più senza la Slow Cooker!

Preferisci le polpette da sole? Dai un’occhiata a questa ricetta per le polpette ripiene di provola e spek!

Sommario
recipe image
Ricetta
Polpette al sugo
Autore
Pubblicata il
Tempo di preparazione
Tempo di cottura
Tempo totale
Voto
3.51star1star1star1stargray Based on 4 Review(s)
Se ti è piaciuta la ricetta Polpette al sugo segui Ricette Slow Cooker anche su Facebook, Instagram e Pinterest e clicca qui per scoprire come muovere i primi passi con la tua Slow Cooker.
Hai provato questa ricetta? Usa @ricetteslowcooker e #ricetteslowcooker quando condividi le nostre ricette sui social.

← Precedente

Successivo →

1 Commento

  1. Giuseppe

    Intanto ti ringrazio per questo splendido sito. Bello sia graficamente in quanto è molto minimalista, sia per i contenuti.
    Questa è la seconda ricetta che faccio nel giro di una settimana dall’acquisto della crockpot (da 4,7 litri). Più tardi ti vado a lasciare il commento sulle RIBS BBQ.

    Alcuni feedback sulle polpette.
    Ho usato 300gr di normale tritato e 300gr di salamelle mantovane. Le ho private del budello e le ho mischiate con l’altro tritato. Le salamelle mantovane sono talmente buone già di loro, che quando le fai alla griglia non servono spezie o altro. Sono fantastiche già al naturale.
    Questo ha reso le polpette davvero buonissime.
    Ho messo 1,1 litri di passata, unendo due bottiglie. Non trovavo quella da litro. Però devo dire che con quelle dosi di tritato, a mio parere, ne servirebbe molta di più. Da 1,5 litri in su.
    Come hai spiegato nella ricetta, anche le polpette fuori salsa poi vengono toccate dall’ebollizione. Però, restando comunque per metà fuori, avranno una parte della sfera che è più scura e secca. Quindi, con più passata, le copri completamente e risolvi.
    Usare più passata, permette poi di avere più sugo alla fine. Se devi farci una pasta, ne serve di sugo. Con tutte quelle polpette fai diversi piatti. Diciamo che ne ho congelate per altre 3 volte!
    Poi credo che, una parte di passata si consuma e addensa, una parte è assorbita dalle polpette. La prossima volta provo a metterne di più e ti dico poi nei commenti. O forse basterebbe diluirla con acqua a inizio cottura in modo che poi si asciuga.
    Ho messo la passata con i vari ingredienti mentre la pentola scaldava in LOW. E nel giro di mezzora ho preparato le polpette e le ho immerse.
    Bisogna stare attenti alla modalità mantenimento calore.
    La mattina, verso le 7.30 mi ha finito la cottura. Dovendoci pranzare, piuttosto che scaldare il tutto dopo, l’ho lasciata in mantenimento.
    Non ho la certezza che sia stato per colpa del mantenimento calore o il tempo che ho perso nel lasciare andare la passata mentre preparavo le polpette (quindi un totale di + di 8 ore) ma mi son ritrovato dei pezzi di sugo sui lati inferiori e fondo pentola, bruciacchiati. Tipo la crosticina.
    Mi chiedevo se quindi non fosse necessario ridurre a 6-7 ore la cottura o se quel mantenimento calore ha provocato il problema.
    Credo che questo week proverò la cheesecake. Nella 4,7 litri mi entra una piccola teglia da dolce rotonda, così son più agevolato nella composizione. Siccome però rimane sollevata (incastrata) a metà pentola, posso accenderla così a secco, o devo metterci acqua per fare una cottura a vapore? e quanta acqua?

Lascia un commento