Guancia di manzo alla birra

  • 4h 0m
    high
  • 2
  • facile

La guancia di manzo è un taglio di carne molto particolare, perfetto per fare un brasato o uno stufato, in generale quello che ci vuole per una cottura lenta. Il risultato finale, come potete immaginare, sarà morbidissimo.

Ultimamente è diventato anche un piatto molto frequente nei ristoranti, e le cotture prevedono spesso l’utilizzo di vino o di birra, il primo più spesso in cottura, il secondo più spesso in marinatura.

La mia guancia di manzo Slow Cooker è stata cotta dopo 4 ora di marinatura in birra scura, carota, sedano e cipolla. Volendo potete scegliere anche un altro tipo di birra, meglio se corposa e profumata.

Ingredienti

  • 1 guancia di manzo (500 g circa)
  • 1 birra scura da 33 cl
  • 1 carota
  • 1 cipolla media (o due piccole)
  • 1 gambo di sedano
  • sale q.b.
  • pepe q.b.

Procedimento

  • Lavare, sbucciare e tagliare grossolanamente le verdure.
  • Rimuovere dalla guancia l’eventuale grasso in eccesso e metterlo in una ciotola.
  • Salare la carne a piacimento, un paio di pizzichi dovrebbero andare bene.
  • Ricoprire la carne con le verdure e aggiungere qualche grano di pepe nero (5/10 circa) e versare la birra fino a coprire il tutto.
  • Chiudere la ciotola con pellicola trasparente e conservare in frigo per almeno 4 ore.
  • Passate le 4 ore scolare la birra dalla ciotola.
  • Prendere le verdure e metterle sul fondo della pentola, poggiare poi la carne sopra le verdure.

Cottura della guancia di manzo nella Slow Cooker

  • Accendere la Slow Cooker su HIGH per 4 ore
  • A cottura ultimata mettere solo la carne in un piatto e tagliarla a fette
  • Nel frattempo raccogliere le verdure e il sughetto che si sarà creato nel bicchiere del minipimer e frullare fino a quando il tutto non sarà omogeneo
  • Se il risultato sarà un po’ liquido ridurre in padella per pochi minuti e versare quanto ottenuto sulle fette di carne

Il risultato come detto è molto particolare, la carne risulterà molto morbida, e le parti grasse leggermente gelatinose, ma questo è proprio il motivo che rende la guancia così morbida.

Sommario
recipe image
Ricetta
Guancia di manzo alla birra
Autore
Pubblicata il
Tempo di preparazione
Tempo di cottura
Tempo totale
Voto
41star1star1star1stargray Based on 6 Review(s)
Se ti è piaciuta la ricetta Guancia di manzo alla birra segui Ricette Slow Cooker anche su Facebook, Instagram e Pinterest e clicca qui per scoprire come muovere i primi passi con la tua Slow Cooker.
Hai provato questa ricetta? Usa @ricetteslowcooker e #ricetteslowcooker quando condividi le nostre ricette sui social.

← Precedente

Successivo →

12 Commenti

  1. Buongiorno Andrea. Non mi è chiara una cosa: la birra della marinatura la devo buttare o si usa per la cottura? Se non si riusa si cuoce senza liquidi?

    • Ciao Lisa, purtroppo non evaporando molto i liquidi nella Slow Cooker, la birra della marinatura va buttata. La guancia può cuocere senza liquidi quindi, ha della cartilagine interna, oltre ai liquidi assorbiti durante la marinatura, che la manterranno comunque morbida.
      Ciao 🙂

  2. Buonasera nelle ricette non leggo quasi mai l olio Premetto che sono nuova ancora mai usato .Grazie

    • Ciao Lisa,
      hai letto bene, nella maggior parte delle ricette con Slow Cooker, l’uso dell’olio o di altri grassi in generale non è necessario poiché con la cottura a bassa temperatura non c’è il rischio che il cibo si attacchi alla pentola, e non è nemmeno utile ai fini di una doratura/frittura in quanto appunto la temperatura è troppo bassa.
      In particolare nella maggior parte delle ricette di carne, il grasso presente all’interno della carne stessa farà tutto il lavoro e terrà morbido l’alimento.
      Ciao 😉

  3. Patrizia

    Ma la carne conviene sigillarla prima di metterla nello slow cooker?

    • Ciao Patrizia,
      in generale nelle cotture a bassa temperature questo passaggio non è necessario,
      in particolare negli stufati e stracotti ancora meno.

      In alcuni casi si può comunque fare un passaggio in forno o in padella dopo la cottura
      più che altro per aggiungere una componente di croccante/bruciacchiato che da comunque piacere al palato.
      Ma per il famoso discorso di “trattenere i succhi” non è necessario per questo tipo di cottura.

      A presto!
      Andrea

  4. Buonasera, ho dei dubbi che spero possa chiarirmi: non ho capito se la guancia deve rimanere in frigo per 4 ore con la birra e le verdure o se dopo due ore in frigo va scolata la birra e rimessa la guancia solo con le verdure in frigo per altre due ore.
    Per quanto riguarda la slow cooker invece, posso usare la instant pot? Ci sono passaggi diversi?
    Grazie mille

    • Ciao Giulia,
      perdona l’incredibile ritardo, mi ero perso il tuo commento.

      E soprattutto grazie perché mi hai fatto notare che c’era un refuso nella ricetta, ora corretto.

      La ricetta diceva di buttare solo la birra, ad ogni modo oggi mi sento di consigliarti di usare delle nuove verdure non marinate (magari riscrivo anche quella parte della ricetta).

      Per quanto riguarda la instant va benissimo, anche io l’ho usata in questa ricetta.

      Grazie e scusa ancora per il ritardo 😉

  5. Ciao, sto per provare questa ricetta, ma ho raddoppiato la carne. Devo allungare i tempi di cottura con 1kg di carne?

    Grazie!

    • Ciao Lydia,
      non credo, più che il peso è lo spessore a fare la differenza nella durata della cottura.
      Stesso discorso se hai due guance da 500g.

      Fammi sapere come va 😉

      • Ciao Andrea, ho aumentato il tempo di mezz’ora, ma credo che sarebbero bastate tranquillamente 4 ore.
        Ricetta molto buona come tutte le altre che ho provato finora!
        Grazie per questo sito!

Lascia un commento