Stufato alla Guinness

  • 8h 0m
    low
  • 8
  • media

L’irish stew, ovvero stufato irlandese, è uno dei piatti più famosi della cucina gaelica. La versione che oggi vi propongo è arricchita dalla birra più famosa d’Irlanda: la Guinness, che conferisce allo stufato un sapore e un aroma sorprendenti! Una ricetta perfetta per le fredde serate invernali o per festeggiare degnamente il 17 marzo, giorno di San Patrizio patrono d’Irlanda.

Solitamente quando adattiamo una ricetta nella Slow Cooker, una delle cose principale da fare è ridurre drasticamente i liquidi rispetto a quelli usati in una normale cottura (come già spiegato qui). Questa volta però, poiché la Guinness è un elemento fondamentale della ricetta, ho preferito non ridurlo eccessivamente in fase di cottura, per non rischiare che l’aroma e il sapore della birra svanisse completamente, e ho preferito comunque far cuocere lo stufato alla Guinness in una modesta quantità di birra, per poi ridurre i liquidi a fine cottura. Quindi ho diminuito i liquidi rispetto alla ricetta tradizionale, ma non troppo.

La procedura finale per la riduzione dei liquidi richiede ulteriore tempo – tra i 15 minuti fino ad un’ora – in base al metodo che scegliete di seguire tra quelli indicati di seguito.

Ingredienti

  • 1,2 kg di spezzatino di manzo
  • 2 carote
  • 2 coste di sedano
  • 2 cipolle bianche
  • 1 spicchio di aglio
  • 1 kg di patate
  • Farina 00 q.b.
  • Sale q.b.
  • 250 ml di birra Guinness

Procedimento

  • Tritare le carote, la cipolla e l’aglio.
  • Sbucciare e tagliare le patate, formando dei pezzi non troppo piccoli.
  • Infarinare la carne.
  • Soffriggere in poco olio la cipolla,  la carota, il sedano e l’aglio.
  • Aggiungere la carne e scottarla per un minuto mescolando.
  • Versare tutto nella pentola Slow Cooker (nel caso in cui avete dovuto soffriggere in una pentola a parte).
  • Aggiungere la birra Guinness e il sale.

Cottura dello stufato alla Guinness

  • Predisporre la Slow Cooker per la cottura alla temperatura più bassa LOW e lasciar cuocere per 8 ore.
  • Passate le 8 ore lo stufato alla birra sarà pronto ma, per i motivi sopra descritti, ci sarà un eccesso di liquidi che va ridotto per ottenere una deliziosa crema. Per farlo abbiamo 3 possibilità:
    1. Utilizzare una Instant Pot
      Accendere la funzione soutè – che sarebbe la funzione per soffriggere – in maniera da far bollire il liquido. Appena inizia a bollire, prelevare un bicchiere di liquido nel quale sciogliere due cucchiai di amido di mais facendo attenzione a non creare grumi. Riversare nella pentola il composto denso che si è creato nel bicchiere e mescolare. Continuare a far bollire fino a quando il liquido si è ridotto abbastanza da assumere la consistenza desiderata (circa 15 minuti).
    2. Utilizzare una Slow Cooker con pentola adatta ai fornelli
      Mettere la pentola stessa della Slow Cooker (se nelle istruzioni è indicato che può essere messa sul fornello) e far bollire fin quando il composto non raggiunge la consistenza desiderata.
    3. Utilizzare una Slow Cooker con pentola non adatta ai fornelli
      Lasciare tutto dove è. Togliete il coperchio e far cuocere ancora un’ora impostando la modalità HIGH.

Lo stufato alla Guinnes è pronto  è pronto, mangiatelo ben caldo nelle sere d’inverno!

Se ti è piaciuta la ricetta Stufato alla Guinness segui Ricette Slow Cooker anche su Facebook, Instagram e Pinterest e clicca qui per scoprire come muovere i primi passi con la tua Slow Cooker.
Hai provato questa ricetta? Usa @ricetteslowcooker e #ricetteslowcooker quando condividi le nostre ricette sui social.

← Precedente

Successivo →

12 Commenti

  1. Scusate, non ho ben capito: se pur avendo la Instant Pot volessi cuocere in modalità slow cooker, quante ore dovrei tenerlo??

  2. Claudio

    Claudio

    Ciao Elena, come indicato nella ricetta: 8 ore alla temperatura più bassa LESS/LOW, passate le 8 ore devi solo far ridurre i liquidi con uno dei metodi descritti, nel caso della istant puoi far bollire qualche minuto direttamente con la funzione sautè senza dover spostare lo stufato. A presto!

  3. Fatto ed è venuto buonissimo… ma per la instant pot evidentemente in slow cook in less evidentemente 8 ore sono troppo poche, la carne è perfetta ma le patate sono ancora molto dure. Ora ho impostato altre tre ore, vedremo che succede.

  4. Federica

    Ciao!! mi hanno regalato la slow cooker a natale e già sono super soddisfatta!!
    Però volevo chiedervi una cosa. In questa ricetta indicate la funzione souté per addensare il liquido.
    La mia è della electrolux e nn ha questa funziona ma ha il tasto soup..è la stessa funzione che voi sappiate?

    • Claudio

      Claudio

      ciao, la funzione soutè sarebbe una funzione per soffriggere che hanno alcune multicooker come la instant pot, se hai una normale slow cooker quel passaggio puoi farlo in padella. Non so con precisione che temperature raggiunga con la funzione soup, ma sicuramente non soffrigge.

      • Federica

        Ah ok grazie.
        Nelle istruzioni della mia slow cooker nn spiegano bene i vari pulsanti che ha, il tasto soup lo mette insieme ai tasti hig, med e low per selezionare i programmi di cottura.
        Dovrò studiarla un po’..grazie mille per la spiegazione ^_^

  5. Francesco

    Fatto tante volte sempre ottimo. Oggi ho provato una variante, spalla di maiale a pezzi anziché manzo, con aggiunta finale di habanero. Una squisitezza tenerissima e un pochino piccante.

  6. Salve, vorrei provare questa ricetta, ma non ho capito se i fagioli che devo mettere nella I.. sono quelli in barattolo già lessati o quali. Grazie.

Lascia un commento