Risotto ai funghi

  • 2h 0m
    high
  • 2
  • media

Passata la calura estiva, abbiamo sentito la necessità di un piatto che richiami l’autunno e i suoi sapori. Un risotto ai funghi ci è sembrata la scelta migliore.

Non avendo molto tempo a disposizione, abbiamo lasciato che la Slow Cooker lavorasse per noi, così, mentre lei preparava il pranzo, noi siamo andati al centro commerciale. Qui di seguito vi spieghiamo come:

Ingredienti

  • 200 g di riso
  • 200 g di funghi champignon
  • 200 g carne macinata
  • 150 ml di passata di pomodoro
  • Cipolla q.b.
  • 300 ml di brodo bollente

Per mantecare il risotto ai funghi

  • Burro e parmigiano q.b.

Procedimento

  • Fare un soffritto con la cipolla, aggiungere la carne macinata e dopo un paio di minuti aggiungere il riso e farlo tostare. Se la vostra Slow Cooker è idonea per essere utilizzata sul fornello potete fare direttamente questo passaggio nella pentola stessa, altrimenti utilizzate una padella e poi trasferite tutto nella Slow Cooker precedentemente imburrata.
  • Aggiungere i funghi, la passata di pomodoro e il brodo bollente.
  • Cuocere per 2 ore in modalità HIGH.
  • Non è necessario mescolare però, se volete, potete farlo una volta dopo circa un’ora soprattutto per controllare se i liquidi sono sufficienti o è necessario aggiungerne. (Io ho utilizzato il riso parboiled e 300 ml di brodo sono stati sufficienti, altri tipi di riso potrebbero assorbire di più, quindi potrebbe essere necessario intervenire per ristabilire l’umidità interna ed evitare che il tutto si secchi troppo).
  • A cottura ultimata aggiungere una noce di burro e parmigiano per mantecare il risotto.
  • Il mio riso era cotto, cremoso, ma i chicchi di riso sono rimasti belli sodi, se preferite potete continuare la cottura fino alla consistenza preferita.
Sommario
recipe image
Ricetta
Risotto ai funghi
Autore
Pubblicata il
Tempo di preparazione
Tempo di cottura
Tempo totale
Voto
4.51star1star1star1star1star Based on 2 Review(s)
Se ti è piaciuta la ricetta Risotto ai funghi segui Ricette Slow Cooker anche su Facebook, Instagram e Google+ e clicca qui per scoprire come muovere i primi passi con la tua Slow Cooker

← Precedente

Lascia un commento