“Slow purp” il polpo nella Slow Cooker

  • 4h 0m
    high
  • 3
  • facile

Dopo lunghe ricerche ho capito che il momento di provare a cuocere il polpo nella Slow Cooker era arrivato. Prendendo spunto da varie discussioni su forum, blog e gruppi Facebook ho appreso i tre punti chiave per non sbagliare la cottura di questo mollusco che tanto adoro:

  1. cottura su temperatura HIGH per ammorbidire la cartilagine del polpo;
  2. 4 ore come tempo di cottura per essere sicuri;
  3. nessun liquido da aggiungere nella pentola.

Avendo a disposizione un polpo di medie dimensioni ho pensato di accompagnarlo con qualcosa di sostanzioso quindi nella mia versione troverete anche due patate, qualche pomodorino, il relativo liquido che si è formato con la cottura dei pomodori e una piccola aggiunta di passata. Ripeto, non era necessario, ma quel sughetto è piaciuto a tutti!

Ingredienti

  • 800 g di polpo (il mio era congelato)
  • 2 patate grandi
  • 14 pomodorini
  • 50 g di passata di pomodoro
  • Mezza cipolla
  • 3 spicchi d’aglio
  • Sale q.b.
  • Origano a piacere

Procedimento:

  • Scongelare il polpo, pulirlo se necessario e dividerlo in due parti. Tagliare le patate a cubetti, i pomodori a spicchi e la cipolla a listarelle.
  • Imburrare come al solito leggermente la pentola Slow Cooker e disporre patate, pomodori (non tutti) e la cipolla sul fondo della pentola.
  • Adagiare le due parti di polpo e coprire con il restante pomodoro (spicchi e passata), gli spicchi d’aglio divisi a metà e il sale.

Cottura del polpo nella Slow Cooker

  • Accendere la Slow Cooker in posizione HIGH e lasciare cuocere per 4 ore.
  • Servire il polpo in una scodella o su una bella fetta di pane bruscata.
  • Leccarsi i baffi (per chi può)!
Se ti è piaciuta la ricetta “Slow purp” il polpo nella Slow Cooker segui Ricette Slow Cooker anche su Facebook, Instagram e Google+ e clicca qui per scoprire come muovere i primi passi con la tua Slow Cooker

← Precedente

Successivo →

Lascia un commento