Pecora in umido

  • 9h 0m
    low
  • 6
  • media

La pecora ha una carne molto particolare e saporita, ma non semplicissima da cucinare perché si rischia facilmente di farla risultare dura da masticare, ma se c’è una cosa che sappiamo bene, è che la Slow Cooker risolve questo problema grazie alla cottura a bassa temperatura.

Per la scelta degli ingredienti mi sono ispirato a quelli che si utilizzano in Abruzzo per la ricetta della “pecora alla cottora“, essendo il procedimento un po’ diverso e difficile da riprodurre con la Slow Cooker ho preferito definirla pecora in umido, anche se i punti in comune sono molti.

Vediamo come procedere…

Ingredienti

  • 2 kg di pecora tagliata a pezzi
  • 3 cipolle
  • 3 carote
  • 3 coste di sedano
  • 2 spicchi d’aglio
  • 1 cucchiaio di prezzemolo tritato, fresco o secco
  • 2 patate
  • un barattolo di pomodori pelati
  • 200 ml di passato di pomodoro
  • sale q.b.
  • peperoncino q.b.
  • olio evo q.b.
  • 1 bicchiere di vino rosso

Procedimento

  • Affettare carote, cipolle, sedano e patate, schiacciare l’aglio, sminuzzare il prezzemolo nel caso usiate quello fresco.
  • In una padella soffriggere nell’olio evo l’aglio, la cipolla e il sedano.
  • Quando la cipolla inizia a diventare trasparente, aggiungere la pecora e scottarla per un paio di minuti sfumando con un bicchiere di vino rosso.
  • Rimuovere dalla padella il soffritto con la pecora e tutti i succhi che si sono creati e mettere tutto sul fondo della Slow Cooker.
  • Aggiungere le patate, i pomodori pelati a fette, la salsa, il prezzemolo, il sale e il peperoncino.

Cottura della pecora in umido

  • Predisporre la Slow Cooker per la cottura alla temperatura più bassa LOW.
  • Accendere e lasciar cuocere per 8 ore.
  • Aprire il coperchio, mescolare, impostare su HIGH e far cuocere ancora un’ora senza coperchio per far ridurre il liquido in eccesso (opzionale, fatelo se preferite un sughetto più denso).

Ora dovete solo scegliere se mangiare la pecora in umido come secondo accompagnato da abbondante sugo in cui fare una bella scarpetta, o se usare il sugo per condire la pasta e poi mangiare la carne come secondo piatto o ancora meglio entrambe le cose.

A voi la scelta e buon appetito!

 

Se ti è piaciuta la ricetta Pecora in umido segui Ricette Slow Cooker anche su Facebook, Instagram e Google+ e clicca qui per scoprire come muovere i primi passi con la tua Slow Cooker

← Precedente

Successivo →

Lascia un commento