Pannocchie alle erbe mediterranee nella Slow Cooker

  • 2h 0m
    high
  • 4
  • facile

Era da un po’ che pensavo a come poter cucinare le pannocchie nella Slow Cooker, dopo varie ricerche ho deciso di utilizzare una tecnica vista in un video americano in cui le pannocchie venivano singolarmente avvolte nella stagnola con il condimento, integrandola con ingredienti più mediterranei e di mio gradimento, il risultato è stato ottimo, ma potete sbizzarrirvi con i condimenti che più vi piacciono!

Ingredienti

  • 4 pannocchie
  • 3 cucchiai di olio extravergine di oliva
  • Sale  q. b.
  • pepe q.b.
  • un mazzetto di basilico
  • un rametto di rosmarino
  • un mazzetto di prezzemolo

Procedimento

  • Tritare finemente tutte le erbe, metterle in un contenitore, aggiungere olio, sale, pepe e mescolare.
  • Ritagliare dei fogli di carta stagnola o in alternativa di carta da forno di dimensioni adatte ad avvolgere le pannocchie singolarmente, adagiare una pannocchia su ogni foglio e con un cucchiaio o un pennello da cucina versare il condimento su tutti i lati della pannocchia, avvolgerla completamente e chiudere tutte le estremità della stagnola verso lo stesso lato .

Cottura delle pannocchie nella Slow Cooker

  • Mettere tutte le pannocchie che avete avvolto nella stagnola nella Slow Cooker tenendole tutte a contatto con il fondo se possibile, e mettendo le aperture verso l’altro per evitare dispersione di liquidi. Non è necessario aggiungere liquido in quanto il vapore che si genera all’interno di ogni singolo cartoccio di stagnola sarà sufficiente a cuocere e rendere morbido il mais, ma se si vuole essere certi che nel caso in cui dalla stagnola esca qualche goccia di liquido non si attacchi al fondo della Slow Cooker, è possibile comunque mettere un filo d’acqua sul fondo della pentola.
  • Impostare la Slow Cooker per la cottura sulla temperatura più alta, HIGH per 2 ore.
  • Passate le 2 ore non dovrete fare altro che scartare le pannocchie e servirle.

 

Se ti è piaciuta la ricetta Pannocchie alle erbe mediterranee nella Slow Cooker segui Ricette Slow Cooker anche su Facebook, Instagram e Google+ e clicca qui per scoprire come muovere i primi passi con la tua Slow Cooker

← Precedente

Successivo →

Lascia un commento