Padellaccia di maiale

  • 6h 0m
    high
  • 6
  • facile

La padellaccia di maiale è un piatto tipico della tradizione umbra che nasce come piatto di recupero degli “scarti” del maiale. Quindi, da tradizione, utilizzava quasi tutto il quinto quarto e veniva cotta nel grasso stesso del maiale.

Partendo da questa idee di ricetta, ho pensato di sperimentare una versione Slow Cooker un po’ più “nobile” utilizzando per la maggior parte carne da spezzatino (abbastanza grassa) alla quale ho aggiunto quello che sono riuscito a trovare dal macellaio e quello che avevo a disposizione in frigo, insomma ancora una volta una ricetta “svuota frigo” non proprio leggera :)

Come al solito ho abbinato al piatto un mix di aromi e spezie che possono essere modificate a piacere, mantenendo magari la base che più si addice al piatto, ovvero rosmarino e timo (e magari la salvia che non ho messo solo perché non l’avevo a disposizione).

Ingredienti

  • 1 kg spezzatino di maiale
  • 200 g di cuore
  • 200 g di fegato
  • 200 g di pancia di maiale (con la cotenna)
  • 50 g di prosciutto crudo a cubetti
  • 80 ml di olio
  • 1 spicchio d’aglio
  • 1 cucchiaio di sale
  • rosmarino
  • timo
  • semi di cumino
  • semi di finocchio
  • 2 cucchiaini di 5 spezie cinesi (facoltativo)
  • pepe q.b.

Procedimento

  • Tritare le erbe e le spezie, per quanto riguarda la quantità è difficile dare una misura, molto dipende se state usando erbe fresche o secche, se usate le prime dovrete metterne una quantità maggiore.
  • Unire in una ciotola l’olio, il sale e il trito di erbe, e mescolare.
  • Preparare tutti i pezzi di carne, spezzatino, pancia (se preferite separate la cotenne dalla pancia prima di tagliarla), cuore e fegato in piccoli tocchetti di circa 3 cm. Per quanto riguarda il prosciutto crudo, io avevo un pezzo di gambuccio che non era più possibile affettare e l’ho quindi utilizzato riducendolo a cubetti di circa mezzo centimetro.
  • Versare il tutto nella pentola Slow Cooker.
  • Aggiungere le spezie e mescolare, semplicemente con l’olfatto capirete se c’è qualche aroma che predomina o che si sente meno, in questo passaggio potete correggere la dose di spezie a vostro piacimento.

Cottura della padellaccia di maiale nella Slow Cooker

  • La cottura è semplicissima, 6 ore su HIGH e dovreste raggiungere un risultato ideale.
  • A fine cottura noterete abbondante liquido sul fondo, in base all’utilizzo che volete farne decidete come continuare. Io, avendo usato la padellaccia come ripieno di una pizza, ho utilizzato il liquido per insaporire la pizza stessa farcita poi con la carne di maiale. In alternativa potete servire la carne in un piatto, ridurre il liquido a parte con un po’ di maizena e versarla poi sulla carne.

La ricetta della padellaccia di maiale è stata in un certo senso un remake dello Speziatino, con l’aggiunta di alcune parti del quinto quarto che hanno dato decisamente più carattere al piatto, volendo potete integrare a piacere con lingua, polmoni e animelle.

Buon appetito!

Sommario
recipe image
Ricetta
Padellaccia di maiale
Autore
Pubblicata il
Tempo di preparazione
Tempo di cottura
Tempo totale
Voto
51star1star1star1star1star Based on 1 Review(s)
Se ti è piaciuta la ricetta Padellaccia di maiale segui Ricette Slow Cooker anche su Facebook, Instagram e Google+ e clicca qui per scoprire come muovere i primi passi con la tua Slow Cooker

← Precedente

Successivo →

Lascia un commento