Coratella di agnello

  • 3h 0m
    high
  • 2
  • facile

Se siete amanti del quinto quarto, la ricetta della coratella di agnello è quello che fa per voi. Una ricetta semplicissima che ne esalta il sapore e vi permette di variare a secondo di quello che avete a disposizione, sia come carne sia come aromi.

Inoltre da questa ricetta è possibile poi ottenere un ottimo paté semplicemente frullando il tutto con un filo d’olio.

Ingredienti

  • 500 g di interiora di agnello (cuore, polmoni, fegato)
  • 1 spicchio d’aglio
  • ½ cipolla
  • 2 pomodori pelati
  • 1 cucchiaio d’olio
  • un ciuffo di prezzemolo,
  • un ciuffo di basilico
  • 1 rametto di rosmarino
  • 1 foglia di alloro
  • 1 bicchierino di vino
  • sale e pepe q.b.
  • aceto q.b.

Procedimento

  • Prima di tutto sciacquare bene le interiora.
  • Mettere a marinare la carne per 2 ore in una bagno di acqua e aceto.
  • Passate le due ora buttare tutto il liquido della marinatura e sciacquare velocemente la carne.
  • Tritate grossolanamente la cipolla e schiacchiate lo spicchio d’aglio, mettere sul fondo della Slow Cooker con un cucchiaio d’olio.
  • Mettere nella Slow Cooker le interiora.
  • Aggiungere il bicchierino di vino, gli aromi e il pomodoro.
  • Condire con sale e pepe a piacimento.
  • Mescolare gli ingredienti.

Cottura della Coratella di agnello nella Slow Cooker

  • Accendere la Slow Cooker su HIGH per 3 ore.

A cottura ultimata raccogliere la coratella in un piatto di servizio, se volete tenendo il liquido prodotto, ottimo per fare la scarpetta 🙂

In alternativa separate il liquido dalla carne e frullate con un minipimer, aggiungendo olio a filo fino ad ottenere la giusta consistenza, avrete così un ottimo paté da gustare su crostini o bruschette.

Sommario
recipe image
Ricetta
Coratella di agnello
Autore
Pubblicata il
Tempo di preparazione
Tempo di cottura
Tempo totale
Voto
31star1star1stargraygray Based on 3 Review(s)
Se ti è piaciuta la ricetta Coratella di agnello segui Ricette Slow Cooker anche su Facebook, Instagram e Google+ e clicca qui per scoprire come muovere i primi passi con la tua Slow Cooker

← Precedente

Successivo →

Lascia un commento